Home » Search

Risultati della ricerca

n. 76 settembre/ottobre »

[20 ott 2011 | Antonio Calvani, Università degli Studi di Firenze | ]

È ormai un vezzo diffuso intervenire sulla scuola e dare ricette. Mi sia allora permesso di aggiungere.. l’ennesima ricetta a cui si darà il valore che si vorrà. Cercherò di mostrare il ragionamento su cui si fonda con una necessaria premessa, quella della limitazione dell’ambito in cui mi pongo, vale a dire, quello della didattica, che è ciò di cui mi occupo.
Alla domanda quali sono le cose principali che la scuola sul piano didattico dovrebbe fare, dal mio punto di vista, risponderei così. Occorre operare contemporaneamente due spostamenti, di segno …

Pubblicazioni »

[25 feb 2010 | Antonio Calvani | ]

(2009) Da alcuni anni, statistiche OCSE alla mano, i livelli di conoscenza e la qualità degli apprendimenti nella scuola italiana, sono risultati tra i più bassi dei paesi industrializzati. Da una parte alcuni pedagogisti auspicano un vero e proprio ritorno alla scuola del buon tempo antico del “leggere, scrivere e far di conto” una sorta di back to basics (p.99), orientato al recupero di alcune buone prassi come i riassunti, gli esercizi, i ripassi che possedevano alcune potenzialità non adeguatamente sfruttate sul piano didattico. Dall’altra alla stessa ricerca pedagogica vengono …

Pubblicazioni »

[25 feb 2010 | Antonio Calvani | ]

(2006) Il lavoro di gruppo è una metodologia sempre più applicata anche in rete; per questo imparare a gestire una comunità collaborativa è una competenza strategica per gli anni futuri. …

n. 62 maggio/giugno 2009 »

[5 mag 2009 | di Antonio Calvani, Antonio Fini e Maria Ranieri | ]

1 – Introduzione
Nel dicembre 2006 il Parlamento Europeo e il Consiglio d’Europa hanno emanato la Raccomandazione sulle Competenze Chiave per il Lifelong learning (2006/962/EC), introducendo un nuovo framework per le competenze di base, ossia di quelle competenze necessarie per esercitare pienamente il diritto di cittadinanza nella società contemporanea.

n. 43 marzo/aprile 2006 »

[20 mar 2006 | Seminario di Antonio Calvani - Università di Firenze Rielaborazione di Valentina Pennazio - GRED | ]

Si tenterà, in questa sede, di affrontare il tema della “tecnologia dell’educazione” in relazione a quella che viene definita “società della conoscenza” in modo da poter cogliere …

n. 32 gennaio 2005 »

[19 gen 2005 | a cura di Antonio Calvani e Maria Ranieri Università degli Studi Firenze calvani@unifi.it ranieri@telemat.det.unifi.it | ]

Le nuove tecnologie nella scuola. Riflettere sul passato per comprendere il futuro

Le tecnologie non cessano di sorprenderci, con i loro nuovi …

n. 22 settembre/ottobre 2003 »

[22 set 2003 | di Antonio Calvani Università degli Studi di Firenze | ]

Nella storia della ricerca accade che alcuni termini più fortunati si impongano su …

n. 13 settembre 2002 »

[13 set 2002 | di Antonio Calvani e Giovanni Bonaiuti Università degli Studi di Firenze | ]

Ergonomia e formazione: confrontarsi con la progettazione centrata sull’utente
Questo numero di Form@re si occupa ergonomia. L’ergonomia, come noto, concerne primariamente i problemi relativi al lavoro umano in rapporto alle condizioni ambientali, tecnologiche ed organizzative in cui si svolge. L’obiettivo è quello di adattare le tecnologie, ma anche le metodologie, i tempi e le condizioni d’uso, alle esigenze dell’uomo nei vari contesti in cui si trova ad operare, e non solo in quello lavorativo. Con il massiccio avvento dell’informatica e delle TIC (tecnologie per l’informazione e la comunicazione) l’ergonomia si è …

n. 13 settembre 2002 »

[13 set 2002 | di Antonio Calvani (1) Università degli Studi di Firenze | ]

L’ergonomia, nel momento in cui si confronta con le problematiche dell’apprendimento, ha necessità di essere ripensata in alcuni dei suoi tratti essenziali: ergonomia e didattica devono coniugarsi in soluzioni nuove contribuendo a delineare nuovi spazi di sapere e metodologie di riflessione. Intendiamo dunque qui sottolineare l’importanza di un nuovo ambito di specifico di ricerca, situato all’intersezione tra ergonomia, teoria e tecnologia dell’apprendimento che per comodità chiameremo “ergonomia didattica”, fornendo alcune riflessioni iniziali, che auspichiamo poter sviluppare in ulteriori contributi.
Cominciamo con l’osservare che una “ergonomia didattica”, cioè un’ergonomia finalizzata a favorire …

n. 9/10 marzo/aprile 2002 »

[9 mar 2002 | di Antonio Calvani Facoltà di Scienze della Formazione - Università di Firenze | ]

E-learning: tipologie e criticità nel contesto universitario

Antonio …