Home » Search

Risultati della ricerca

Pubblicazioni »

[25 feb 2010 | M. Beatrice Ligorio e Hubert Hermans | ]

(2005) Il rapido sviluppo e la capillare diffusione dei nuovi media di comunicazione hanno senza dubbio favorito la crescita di nuovi modi di comunicare, più rapidi, immediati …

n. 42 febbraio 2006 »

[20 feb 2006 | Linda Giannini, Docente scuola infanzia Latina, M. Beatrice Ligorio e Vito Fabio Fraccascia, Università degli Studi di Bar | ]

Nascita e sviluppo del progetto iCity
iCity è una città virtuale avviata durante l’anno scolastico 2004/2005 e continua ad animarsi nel corrente anno scolastico 2005/06; trae origine da …

n. 39 novembre 2005 »

[20 nov 2005 | Stefano Cacciamani, Università della Valle d'Aosta Beatrice Ligorio, Università di Bari Paola Spadaro, Università di Bari Donatella Cesareni, Università di Roma Bianca Maria Varisco, Università di Padova | ]

Blended learning per un modello di associazione e di ricerca

Oggi il rapporto tra tecnologie e teorie psico-pedagogiche sembra essere alquanto peculiare: da …

n. 27 maggio 2004 »

[27 mag 2004 | di M. Beatrice Ligorio, Stefano Cacciamani e D. Cesareni | ]

I forum costituiscono ormai una realtà importante della rete e continuano ad …

n. 27 maggio 2004 »

[27 mag 2004 | Paola Spadaro (spadaro.paola@virgilio.it) | ]

 
Gli ambienti di comunicazione mediata producono un tipo di discorso specifico (Ligorio, 2002) che, pur condividendo alcune caratteristiche sia con la comunicazione orale che con la comunicazione scritta tradizionale (Ong, 1988), costituiscono una modalità di comunicazione ancora non indagata a fondo. Nel caso dei forum, grazie all’asincronia e alla rilevanza della dimensione testuale, sembra essere privilegiata sia una riflessione anticipata rispetto al momento reale di comunicazione (si può riflettere e modificare il testo prima di renderlo pubblico), sia una riflessione successiva, data dalla possibilità di rileggere il contenuto delle note …

n. 25 marzo 2004 »

[25 mar 2004 | Maria Beatrice Ligorio (b.ligorio@haroldnet.org) | ]

Introduzione
Studiare e potenziare modalità di collaborazione a distanza e tra partecipanti culturalmente diversi è un obiettivo ambizioso per chi si occupa di educazione. Recentemente, grazie agli sviluppi della tecnologia basata su web, questo tipo di studio ha ottenuto un notevole impulso soprattutto perché gli strumenti di comunicazione e condivisione delle informazioni si propongono come artefatti capaci di sostenere la creazione di nuove culture che funzionino come cerniera tra diversi contesti e ambienti e tra una certa varietà di partecipanti, pur prevedendo, contemporaneamente, spazi e modalità di espressione delle identità nazionali …

n. 18 febbraio 2003 »

[18 feb 2003 | di Maria Beatrice Ligorio Università di Salerno (IT) | ]

Introduzione
Come già enfatizzato da Heath e Hindmarsh (2000), in questi ultimi anni c’è un …