Home » Search

Risultati della ricerca

Pubblicazioni »

[25 feb 2010 | Davide Parmigiani | ]

(2009) Il lavoro di gruppo in aula o in laboratorio cambia se gli alunni utilizzano delle tecnologie digitali? Come si modificano le interazioni? Come si organizza l’apprendimento collaborativo? Si può formare una rete di conoscenza? Il volume cerca di rispondere a queste domande e presenta le modalità didattiche più adatte per organizzare il lavoro di gruppo in classe o in laboratorio utilizzando media e tecnologie digitali. Nel contesto scolastico, le tecnologie di gruppo si propongono l’obiettivo di far interagire gli alunni perché collaborino e costruiscano la conoscenza nei tre ambienti …

n. 54 gennaio/febbraio 2008 »

[21 gen 2008 | di Davide Parmigiani, Università di Genova, Università Cattolica del Sacro Cuore-Milano | ]

Esperienze di didattica e tecnologie in Québec. Parallelismi e sviluppi con la scuola italiana

Nel corso di un viaggio di ricerca in Québec (provincia prevalentemente francofona del Canada orientale) ho avuto la possibilità di avvicinare diverse tipologie di esperienze didattiche di integrazione delle tecnologie nelle classi di scuola primaria e secondaria.

Al di là di alcuni stereotipi che possono venire alla mente pensando al continente nord-americano (sono molto più avanti di noi; utilizzano sempre le tecnologie; ecc.), ho potuto osservare direttamente nelle scuole le attività con le tecnologie, parlare con gli …

n. 54 gennaio/febbraio 2008 »

[21 gen 2008 | di Davide Parmigiani, Università di Genova, Università Cattolica del Sacro Cuore-Milano | ]

Introduzione
Al termine di questo numero che ha presentato alcuni fra i progetti più significativi della realtà del Québec, è necessario identificare alcune caratteristiche comuni ad essi per trovare le costanti che li contraddistinguono. Esiste un fil rouge che, nonostante le specificità della singola attività, le possa collegare per individuare uno stile appartenente a tutti i progetti? E, seconda questione, è riconducibile alle esperienze italiane in modo da poterle comparare?
Credo che la risposta, seppure parziale e non definitiva, a queste domande sia importante per focalizzare le linee di sviluppo che le …

n. 46 settembre 2006 »

[21 set 2006 | di Davide Parmigiani professore a contratto di Didattica generale SSIS – università di Genova | ]

Quando sono entrate le tecnologie nella scuola? Possiamo individuare una data? Se proviamo a ripercorrere il cammino del rapporto fra la scuola e le tecnologie probabilmente ci soffermeremmo sulle teaching machines. Possiamo anche definire una data: il 1954, anno della pubblicazione dell’articolo di Skinner The science of learning and the art of teaching in cui, attraverso gli studi di psicologia sperimentale, l’autore delinea quella che diventerà l’istruzione programmata. La tecnologia, in questo caso, era un tutor (Cerri, 1995), un sostituto dell’insegnante che organizzava un percorso ben determinato costellato di esercitazioni, …

n. 46 settembre 2006 »

[21 set 2006 | Davide Parmigiani, GRED Donatella Persico, ITD-CNR (1) | ]

Introduzione
I modelli di vita, di lavoro e di apprendimento della cosiddetta “società della conoscenza” sono oggetto di trasformazioni sempre più rapide. Le Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC) ricoprono molteplici ruoli in queste trasformazioni: esse infatti costituiscono uno dei motori dello sviluppo tecnologico, culturale e sociale, in quanto strumenti a disposizione di chi contribuisce a tale sviluppo ed opera in sintonia con esso, ma al tempo stesso esse determinano nuove esigenze formative, esigenze a cui si può far fronte soltanto vedendo le TIC (anche) come risorsa per l’apprendimento. In altre …

n. 46 settembre 2006 »

[20 set 2006 | di Davide Parmigiani, GRED e Donatella Persico, ITD-CNR - Genova | ]

Le tecnologie dalla scuola dell’infanzia alle superiori. Percezione, competenze e utilizzo.

Questo numero di Form@re affronta il tema dell’integrazione delle Tecnologie della Informazione e della Comunicazione (TIC) nella scuola, con l’obiettivo di analizzarne le modalità, gli effetti e le implicazioni a diversi livelli scolari. Il termine usato, “integrazione”, richiama la necessità, riconosciuta da più parti, di vedere le tecnologie come un’opportunità – e non un fine – per chi fa didattica.

Un’opportunità che può essere colta o meno, in maniera consapevole, dopo un’attenta valutazione dei benefici che essa può offrire e, …

n. 43 marzo/aprile 2006 »

[20 mar 2006 | di Davide Parmigiani | ]

Ricerca, progettazione e tecnologie didattiche

In questo numero di Form@re cercheremo di tornare al significato originario di “spiegare”. Generalmente esso riporta …

n. 35 maggio/giugno 2005 »

[19 mag 2005 | a cura di Davide Parmigiani docente a contratto di DIDATTICA GENERALE SSIS – Università di Genova | ]

Esiste un’expertise didattico-tecnologica?
    

Antonio Calvani, nel suo Elementi di didattica, si pone una delle domanda fondamentali che riguardano la didattica: «Esiste un’expertise didattica?» (1), esiste cioè una capacità, un corpus di conoscenze, abilità e competenze che rende colui che si occupa di relazioni umane finalizzate all’apprendimento, un esperto nel progettare, organizzare e valutare un ambiente di conoscenza?

In altre parole, può essere riconosciuta una professionalità caratteristica di una persona o, meglio, di un gruppo di persone in grado di gestire saperi, contesti, strumenti, variabili qualitative e quantitative, altre persone e, in ultima …

n. 35 maggio/giugno 2005 »

[19 mag 2005 | Davide Parmigiani, docente a contratto di DIDATTICA GENERALE SSIS – Università di Genova | ]

Se leggiamo un qualsiasi libro che narra la storia delle tecnologie, una delle caratteristiche che risalta immediatamente è la tendenza a collegare, a mettere in comunicazione persone, …

n. 32 gennaio 2005 »

[19 gen 2005 | Davide Parmigiani Professore a contratto di DIDATTICA GENERALE SSIS - Università di Genova | ]

Nella società, nella politica, nelle trasmissioni televisive e persino nel linguaggio di uso comune si tende ad opporre alcuni termini che possiedono una forte risonanza nella vita lavorativa, professionale, …