Home » Search

Risultati della ricerca

n. 22 settembre/ottobre 2003 »

[22 set 2003 | Francesca Pecchi (pecchi@achille.det.unifi.it) | ]

Le comunità professionali sono tipicamente formate e gestite in modo esclusivo dai membri che ne fanno parte e non si intersecano facilmente con altre comunità. I soggetti pubblici non sono abituati a intervenire sulle loro caratteristiche organizzative (procedure, metodi, strumenti) allo scopo di interagire con altri soggetti in modo più efficace. In particolare i soggetti pubblici non si associano facilmente ad organizzazioni private che hanno un ruolo fondamentale nel sistema. I professionisti, ed in particolar modo quelli che offrono servizi di pubblica utilità, hanno spesso una concezione parternalistica dei loro …