Home » Search

Risultati della ricerca

n. 48 dicembre '06/gennaio 2007 »

[21 dic 2006 | di Graziella Pozzo* | ]

Precisiamo subito che il discorso che faremo si applica soprattutto a un insegnamento che abbia come obiettivo lo sviluppo di competenze, secondo la concezione accreditata di competenza come capacità di mobilitare diverse risorse cognitive, e non solo, per far fronte a una situazione problematica. Gli esempi da cui partirò sono relativi all’area disciplinare di cui sono più competente, quella di lingua straniera (inglese).Diversamente da un orientamento alla trasmissione di conoscenze, in cui c’è il rischio di produrre conoscenze inerti, che servono per passare un’interrogazione, un esame, ma vengono presto dimenticate …