Home » Search

Risultati della ricerca

n. 22 settembre/ottobre 2003 »

[22 set 2003 | Francesca Pecchi (pecchi@achille.det.unifi.it) | ]

Le comunità professionali sono tipicamente formate e gestite in modo esclusivo dai membri che ne fanno parte e non si intersecano facilmente con altre comunità. I soggetti pubblici non sono abituati a intervenire sulle loro caratteristiche organizzative (procedure, metodi, strumenti) allo scopo di interagire con altri soggetti in modo più efficace. In particolare i soggetti pubblici non si associano facilmente ad organizzazioni private che hanno un ruolo fondamentale nel sistema. I professionisti, ed in particolar modo quelli che offrono servizi di pubblica utilità, hanno spesso una concezione parternalistica dei loro …

n. 15 novembre 2002 »

[15 nov 2002 | di Fabrizio Rozzi fabriziorozzi@iol.it Lettere, Dottorando di Ricerca in Telematica e Società dell'Informazione Università degli Studi di Firenze | ]

L’intervento illustra il nuovo concetto di competenza che secondo Guy Le Boterf deve essere un punto di riferimento per chi si occupa di formare, gestire e sviluppare le persone. In particolare viene ribadita l’importanza che la persona non solo possieda le competenze in astratto ma che le sappia utilizzare con efficacia e padronanza nelle situazioni professionali concrete e che sia in grado di combinare, cioè di mobilitare e attivare, le risorse giuste (sia personali che altrui) al momento giusto.

“Non bastano le competenze, ci vogliono professionisti competenti!”: è questo, in sintesi, …