Home » n. 42 febbraio 2006

Skype… a misura di bambina/o

20 febbraio 2006 | Linda Giannini

Il presente articolo, attraverso flash di riflessioni e di rimandi on line racconta un micro-percorso chat a misura di bambina/o.
Ho conosciuto la versione Beta di Skype nel febbraio 2004; il programma -di 6.15 mb- mi era stato gentilmente inviato da un amico, Mario Nervi del DIE di (Dipartimento di Ingegneria Elettrica) Università di Genova, ma l’approccio iniziale con questo software, che comunque reputavo interessante, non era stato particolarmente entusiasmante. Preferisco la chat testuale, quella che lascia traccia di sé e dell’interazione, attraverso la quale fili di pensiero, concretamente espressi, possono essere condivisi e co-costruiti, scomposti e ritrovati.

Se durante gli incontri sincroni si può anche giocare in uno spazio tridimensionale come quello offerto, per esempio, da ActiveWorlds (1), allora l’esperienza mi sembra ancor più creativa e stimolante.

Foto 1 Bambine/i di 3-4-5 anni nei mondi virtuali http://www.descrittiva.it/calip/0405/percorso_mondi.htm
A parte questo, ero egualmente curiosa di vedere l’effetto che Skype avrebbe avuto su bambine/i di 3-4-5 anni.

Skype, si presentava (e presenta ancora) come un software semplice e gratuito che con qualsiasi computer (Windows, Mac OS X, Linux e Pocket PC) consente velocemente di effettuare “telefonate” in tutto il mondo. Questo fa -dunque- intuire che è la voce a mettersi in viaggio tra un soggetto ed un altro. La voce… ovvero qualche cosa che è difficile da “fermare”: verba volant!

Skype, creato dagli ideatori di KaZaA (software che condivide musica ed archivi), utilizza una tecnologia innovativa P2P (peer-to-peer) che connette con altri utenti Skype (2).
Nel mese di Novembre 2004, durante il TED di Genova (3) Jeff Earp (4) ed io pensammo di provare ad usare Skype per mettere in contatto bambine/i di scuola dell’infanzia di Latina con lui. Seguirono, così, alcune chat che documentai (anche attraverso video) sul sito “La Scatola delle Esperienze” (5).

Foto 2 Bambine/i di 3-4-5 anni incontrano su Skype Jeff Earp http://www.descrittiva.it/calip/0405/chat_jeff02.htm
Sulle prime bambine/i erano convinti di interagire verbalmente con un programma e/o con un gioco on line e non con una persona. Questa idea che si erano fatti del “partner” -all’inizio- non variava neanche a seguito di scambi di testi scritti in chat (6).

Per quasi tutti Jeff viveva in un computer e, come un personaggio “virtuale”, aveva una vita virtuale con una famiglia, dei figli… tutti rigorosamente vincolati allo spazio “ristretto” e “fantastico” della macchina. Tale profilo si chiariva meglio attraverso gli stessi disegni di bambine/i e la conseguente verbalizzazione-descrizione (7).

Mirco (5 anni) Jeff è nel computer e parla a me e Aron. Io sono felice e voglio parlare sempre con lui perche’ ha una bella voce. Secondo me Jeff è un computer che sta alla scuola materna, questa. Non lo so se è una persona perché non l’ho visto.
Francesca P. (5 anni) Ho disegna il computer con dentro Jeff e poi tanti bimbi che giocavano con il computer. Ci giocavo anche io co’ Aron. Io gioco col computer al castello e ho fatto anche il disegno di Natale. Jeff secondo me vive nel computer. E’ un computer perche’ sta dentro al computer per parlare con i bimbi. Ha i figli. Due. I figli di Jeff vivono nel computer e giocano tutti e due insieme.
A questo punto Jeff, per riportare l’incontro su un piano concreto e reale cominciò ad inviarci via e-mail foto di sé (8), di sua figlia e di lui insieme alla sua famiglia (9).
Seguirono anche dei doni on line: ovvero una piccola ma gradevole raccolta di indirizzi dove poter raggiungere giochi: i puzzle della Topolina MIA (10) ed UpToTen Kids (11). Importante è sottolineare come le proposte-gioco di Jeff siano state, oltre che in italiano, anche quelle in inglese. Senza farsi troppi problemi di lingua e/o di interpretazione, bambine/i hanno trascorso piacevolmente il tempo in compagnia di Jeff (grazie ad alcuni brevi incontri in chat) ma anche ai giochi on line.

Dopo poco si è unita ai nostri incontri chat Lucia Ferlino (12).

Foto 3 Bambine/i di 3-4-5 anni incontrano su Skype Lucia Ferlino http://www.descrittiva.it/calip/0405/chat_lucia01.htm
Lucia è stata da subito “vissuta” da bambine/i come una persona reale; non portava fuori strada ne’ il suo nome italiano, ne’ la sua voce; ho notato che Jeff “suonava” sulle prime poco familiare ed usuale come nome, cosi’ come il suo accento australiano.
Deve certamente aver aiutato in questo anche l’aver proposto da subito una foto – raggiunta on line – di Lucia.
Interessanti i giochi che bambine/i hanno inventato sull’istante durante gli incontri chat con Lucia. Questi andavano dallo scambio di immagini, alla richiesta di “indovinare” parole scritte; dal riconoscimento dei numeri durante il download a quello dato dall’upload.
Foto 4 Download di un file inviato da Lucia Ferlino attraverso Skype http://www.descrittiva.it/calip/0405/chat_lucia02.htm
Con Lucia bambine/i hanno co-costruito semplici parole utilizzando “Someone keeps stealing my letters” (13) oppure hanno disegnato con la lavagna on line condivisa (14)
SnapShot 1 – composizione di nomi con “Someone keeps stealing my letters”
SnapShot 2 – disegno realizzato con la lavagna on line con la quale giochiamo dal 2001 http://www.descrittiva.it/calip/0102/lavagna.htm
Purtroppo non tutti gli incontri chat Genova-Latina sono documentati on line poiche’ non sempre è stato possibile attivare la web cam; ma alcuni tratti si trovano egualmente presenti sul sito (15).
Intanto col nuovo anno scolastico 2005/06, attraverso Skype, abbiamo incontrato bambine/i di Bari che con noi erano intenti a girellare in AwEdu – nel mondo 3D iCityi (16) ed abbiamo costruito un nuovo ponte con Genova per il progetto Robot @ Scuola.
Troverete la documentazione sempre su “La Scatola delle Esperienze” http://www.descrittiva.it/calip/0506/percorsi_lego.htm

Locandina: “Indovina chi è on line?”
Incontro Skype del 15-02-2006
Incontro Skype del 16-02-2006
Incontro Skype del 17-02-2006
Incontro Skype del 03-03-2006

Buona audio-visione.

Note
(1) ActiveWorlds http://www.activeworlds.com Nuove soluzioni per le comunità virtuali (e reali) Internet a misura di bambina-o http://www.descrittiva.it/calip/nir99.html Kids and virtual worlds http://www.xplora.org/ww/en/pub/xplora/practice/examples/kids_and_virtual_worlds.htm (2) Cos’è Skype? http://web.skype.com/home.it.html
(3) TED http://www.ted-online.it/
(4) Jeff Earp collaboratore dell’ITD-CNR di Genova, si occupa di apprendimento & insegnamento della lingua straniera oltre che di software didattico http://www.itd.cnr.it/personalescheda.php?Id=14
(5) Chat Skype con Jeff http://www.descrittiva.it/calip/0405/chat_jeff.htm
(6) Esempio di chat scritta con Skype http://www.descrittiva.it/calip/0405/chat_jeff01.htm
(7) Come bambine/i immaginano Jeff http://www.descrittiva.it/calip/0405/disegni_jeff01.htm
(8) Jeffrey e Pinguino vi salutano! http://stellasphotos.fotopic.net/c441943.html
(9) Sorprese dal Jeff reale http://www.descrittiva.it/calip/0405/jeff_reale.htm
(10) Incontro con MIA http://www.descrittiva.it/calip/0405/jeff_mia.htm
(11) Proposta di Jeff: i bimbi qui possono divertirsi http://www.uptoten.com/
(12) Lucia Ferlino Ricercatore dell’ITD-CNR di Genova http://www.itd.cnr.it/personalescheda.php?Id=15 , si occupa anche di software didattico http://www.itd.cnr.it/SoDiLinux/
(13) Someone keeps stealing my letters http://www.descrittiva.it/calip/0405/letters.htm
(14) Coloriamo insieme il mondo, lavagna condivisa on line http://www.descrittiva.it/calip/0102/lavagna.htm
(15) Chat Skype con Lucia Ferlino http://www.descrittiva.it/calip/0405/chat_lucia.htm
(16) Chat Mondi Attivi e Skype http://www.descrittiva.it/calip/0506/percorso_mondi.htmhttp://www.descrittiva.it/calip/0506/aw-skype2005-11-16.PDF video http://www.descrittiva.it/calip/0506/video/05-11-16_00_aw_skype_video.rm

<< Indietro Avanti >>