Home » Archive

Annata 2009

n. 61 marzo/aprile 2009 »

[1 mar 2009 | di Sara Rigutti * ]
I diversi ambienti del web 2.0: dal forum al social network  ...
[1 mar 2009 | Francesca Zanon, Dipartimento dell’educazione, Università degli studi di Trieste ]
Inquadramento teorico Lo scopo di questo contributo è quello di riflette sull’uso di uno strumento come il forum all’interno di un corso universitario. Per capire chiaramente l’uso di questo strumento in contesti formali, partiamo ...
[1 mar 2009 | Emanuela Cren, specializzata in Metodologie della Formazione in rete. Dottoranda di Ricerca presso l’Università degli Studi di Trieste ]
Formazione Fare formazione attraverso la rete rappresenta una strategia efficace per aspetti che spaziano dal versante economico, al logistico, al personale. Essa, se da una parte risolve problemi derivati dal rapporto costo/utente e ...
[1 mar 2009 | Sara Rigutti, Omar Benedetti, Caterina Cetin e Igor Patatti, Facoltà di Psicologia, Università degli Studi di Trieste ]
Tra le innovazioni tecnologiche dell’ultimo decennio, il rapido sviluppo del Web 2.0 ha determinato la nascita di una nuova generazione di siti, blog, applicazioni, social network, etc. L’innovazione degli ambienti web 2.0 è fondamentalmente ...
[1 mar 2009 | Sara Rigutti, Renato Fillinich, Paolo Prelli e Giuseppe Scarabello, Facoltà di Psicologia, Università degli Studi di Trieste ]
Un nuovo termine, Web 2.0, è stato coniato recentemente (nell’ottobre 2004 alla “web 2.0 conference” di San Francisco) per definire una nuova concezione del web come ambiente rinnovato in cui gli utenti, da fruitori passivi, prevalentemente consumatori di informazione, diventano ...

n. 60 gennaio/febbraio 2009 »

[1 gen 2009 | di Marco Guastavigna * ]
One laptop per child, digital divide e computer nei percorsi formativi  ...
[1 gen 2009 | Eleonora Panto, CSP di Torino, si occupa di progetti di innovazione tecnologica ed è autrice di varie pubblicazioni a stampa e digitali. ]
L’idea visionaria Sostenere che Internet, la banda larga e i computer a basso costo abbiano cambiato il modo in cui lavoriamo e in cui viviamo è ormai piuttosto scontato, se non fosse che questa affermazione è vera ...
[1 gen 2009 | Marco Guastavigna, docente di scuola superiore, formatore ed autore di numerose pubblicazioni a stampa e digitali, tiene traccia delle proprie attività in www.noiosito.it ]
Analizzare XO da un punto di vista ergonomico non è affatto semplice, soprattutto se non ci si limita alla prima impressione: la premessa sembra smentire il titolo, ma – per comprendere – è necessario proseguire con la lettura. Pur con ...
[1 gen 2009 | Dario Zucchini, docente esperto di innovazione tecnologica e didattica dell’ ITI Majorana di Grugliasco ]
Proporre una scheda tecnica per il laptop di Negroponte è davvero una rarità editoriale: quasi tutti i siti e le riviste del settore ne parlano quasi esclusivamente basandosi su comunicati stampa e dichiarazioni, citandone caratteristiche dal sapore leggendario, come batterie ...
[1 gen 2009 | Paola Limone, Insegnante di scuola primaria, esperta di di navigazione consapevole da parte dei bambini e di accessibilità degli ambienti digitali ]
Il compito Lo scorso anno scolastico io ed i miei allievi della quarta A abbiamo avuto in classe per alcune settimane due XO acquistati negli Usa e quindi con interfaccia in inglese. I bambini avevano l’esplicito incarico di: - provare la dotazione software ...